Infortunio Mattiello, operato il giocatore del Chievo

Federico Mattiello sta bene. Intervento perfettamente riuscito per l’esterno classe ’95 del Chievo, di proprietà della Juventus. Il giocatore, in seguito a uno scontro di gioco con il centrocampista della Roma Raja Nainggolan, ha riportato la frattura scomposta di tibia e perone, ridotta dai medici nella serata di ieri, durante l’operazione durata circa 2 ore. La società clivense ha voluto rassicurare tutti i tifosi e gli sportivi, particolarmente impressionati dalle immagini dello scontro, attraverso un comunicato sul proprio sito ufficiale, che qui vi riportiamo integralmente: “L’A.C. Chievo Verona comunica che l’intervento a cui è stato sottoposto il giocatore Federico Mattiello è perfettamente riuscito. Il calciatore resterà in osservazione nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Sacro Cuore di Negrar e sarà costantemente monitorato prima di sciogliere la prognosi in maniera definitiva”.

Il comunicato poi prosegue: “L’intervento, durato due ore, si è reso necessario in seguito a uno scontro di gioco avvenuto al 16′ minuto del primo tempo della partita Chievo Verona-Roma, che ha causato la frattura esposta della tibia e del perone della gamba destra del giocatore. Ad eseguire l’intervento è stato il professor Claudio Zorzi con la collaborazione del dottor Stefano Rigotti e del chirurgo Nicola Godi e Arcangelo Russo, alla presenza del responsabile sanitario del ChievoVerona Giuliano Corradini“.

Mattiello, al suo risveglio, c’ha tenuto a ringraziare compagni e avversari per i tanti messaggi di auguri e di supporto che gli sono stati recapitati. Previsti per il giovane talento circa 5-7 mesi di stop, necessari per un graduale ritorno in campo.

Leggi anche: