Infortunio Pazzini, naso rotto: giocherà con la maschera?

La prossima partita del Milan con la Juventus, rappresenta una sorta di rivalsa e soprattutto un test probante per capire se veramente la squadra ha superato i suoi momenti difficili. Ma per compiere l’impresa, considerando che si giocherà a S.Siro, è necessario l’apporto dell’intero gruppo rossonero, ma quest’anno in particolare, c’è sempre qualcuno che deve avere un problema fisico o per un motivo o per un altro.

Per battere la capolista, sono necessari soprattutto gli attaccanti, ma in questo momento si contano sulle dita di una mano. Oltre al dubbio Balotelli, che si è infortunato in occasione della partita di Champions contro l’Atletico Madrid, dall’ultimo turno di campionato contro la Sampdoria anche Pazzini ha avuto un problema fisico, quello nell’aver subito la rottura del naso che lo costringerà a giocare contro la Juventus con una maschera protettiva, con notevoli problemi a colpire di testa, caratteristica tipica del giocatore.

A questi, si devono aggiungere Robinho e il lungodegente El Sharawy. Per fortuna che adesso, con il nuovo modulo, sono più importanti i trequartisti, con lo stesso Saponara che sembra avere ottenuto la fiducia di Seedorf ed Honda che nell’ultima partita ha fatto discrete cose, insieme ad Kakà e soprattutto a Taarabt saranno coloro che dovranno scardinare l’arcigna difesa bianconera.

La speranza è che si possa ottenere una vittoria che farebbe bene  non solo per la classifica, ma anche per il morale, per portare quella sana consapevolezza dei propri mezzi che serve per compiere imprese del tutto inaspettate.

Leggi anche –> Balotelli litiga con un paparazzo a Santa Margherita Ligure