Inghilterra, il Tottenham mette Son Hueng Min in quarantena

Sarà sottoposto alla quarantena l’esterno offensivo sudcoreano Son Hueng Min, infortunatosi alcune settimane fa nella gara di campionato contro l’Aston Villa e nel frattempo ritornato a curarsi nel proprio paese, avendo già subito lo stesso tipo di infortunio alcuni anni fa.

Tuttavia la diffusione del Coronavirus ha complicato il ritorno in Inghilterra del calciatore, dato che il paese ha regolamentato in maniera piuttosto stringente le partenze e gli arrivi dai paesi maggiormente a rischio contagio, e la Corea del Sud è uno di questi.

Ecco quindi che Son non potrà frequentare il campo di allenamento, né vedere i suoi compagni di squadra prima che siano trascorsi 14 giorni, data standard di quarantena.

Il tecnico degli Spurs Josè Mourinho ha deciso semplicemente di non opporsi alle misure di prevenzione adottate dal governo.