Inter-Atalanta 1-2, Mazzarri: "Di chi è la colpa? Non ve lo dico"

L’Inter non ce l’ha fatta a battere la sua “bestia nera” nemmeno questo volta: al Meazza i 3 punti se li aggiudicano i bergamaschi. Il tecnico nerazzurro Walter Mazzarri ha parlato ieri in un’intervista in cui ha commentato a caldo la sconfitta interna.

“Bastava marcare e non avremmo perso. Ma, al di là che potevamo prendere un punto, non si può pensare di avere 4 palle gol in 8 minuti appena cominciata la ripresa e non fare gol. Poi nel calcio può succedere di tutto, si sa. Loro giocano bene, non hanno nulla da perdere e qualcosa possono creare. Ma non si possono sbagliare tutti questi gol: nella ripresa le abbiamo provate tutte, abbiamo giocato alla grande, ma tra sfortuna ed errori. Guardo la prova, non rimprovero nulla se non alcune dimenticanze. I gol ce li siamo fatti da soli. All’inizio della ripresa abbiamo fatto di tutto, eravamo straripanti. Lì devi fare due gol, gli altri perdono fiducia e poi magari ne fai anche di più. Devi far gol, specie quando riesci a schiacciare anche un’avversaria come l’Atalanta nella sua area”. E’ un Mazzarri veramente rammaricato quello che si è presentato ai microfoni di Inter Channel, troppa sfortuna e troppi errori.

Di chi sia stata la colpa della sconfitta, però, non vuole parlare: “Negli ultimi minuti ho rischiato, probabilmente uscendo Campagnaro doveva essere un centrocampista a scalare. Ma non vi dico il nome di chi ha sbagliato”.

TUTTO SU INTER-ATALANTA

Leggi anche -> Inter-Atalanta 1-2: Video Gol e Highlights (doppietta Bonaventura, Icardi)

Leggi anche -> Inter-Atalanta 1-2, Thohir: “La difesa non è stata attenta e abbiamo subito gol”