Inter-Atalanta, Ausilio tratta Baselli e Zappacosta?

Inter-Atalanta, oltre all’importanza per il campionato, potrebbe essere una ghiotta occasione per Piero Ausilio, fresco di rinnovo fino al 2017, di intavolare una trattativa con i bergamaschi per Daniele Baselli e Davide Zappacosta. I due gioiellini della squadra orobica, infatti, sono da tempo finiti nel mirino del direttore sportivo interista che, nell’ottica di un progetto di ringiovanimento ed italianizzazione della rosa, sta monitorando attentamente i due calciatori.

Baselli era stato molto vicino all’Inter alla fine della scorsa sessione di mercato. L’Inter lo aveva in pugno al punto che l’Atalanta si era cautelata bloccando Kurtic (poi finito alla Fiorentina) ma la mancata cessione di Kuzmanovic ha bloccato l’arrivo del centrocampista di Colantuono ad Appiano Gentile. Baselli stasera potrebbe partire titolare nel turnover pensato dal tecnico bergamasco e, per questo, diverrebbe l’osservato speciale del match.

Daniele Baselli
Daniele Baselli, centrocampista classe ’92 dell’Atalanta e dell’Under 21

Oltre a Baselli, Inter-Atalanta sarà l’occasione per Ausilio di iniziare a parlare seriamente di Davide Zappacosta. Le buone prestazioni del “pendolino di Sora” in questo avvio di campionato hanno fatto sì che Colantuono gli consegnasse sempre la maglia da titolare nel ruolo di esterno destro difensivo. Punto fermo della Nazionale Under 21, Zappacosta sarebbe ideale per il 3-5-2 mazzarriano, avendo già dato il meglio di sé in questo modulo nelle due precedenti stagioni ad Avellino. Alcune settimane fa il suo procuratore aveva dichiarato una certa soddisfazione nel sapere che l’Inter aveva mostrato interesse verso il suo assistito: che stasera sia la volta buona per approfondire il discorso?

TUTTO SU INTER-ATALANTA

Leggi anche–> Inter, Zappacosta obiettivo per la fascia destra?

Leggi anche–> Agente Zappacosta: “Inter? Siamo onorati dell’interesse”

Leggi anche–> Mbaye all’Atalanta per Zappacosta e Baselli?

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Ausilio a caccia di giovani talenti