Inter-Cagliari 1-1, Jonathan: "Peccato per il risultato, ma abbiamo fatto molto bene"

L’1-1 nel match casalingo contro il Cagliari, arrivato dopo le due vittorie consecutive, contro Sassuolo e Fiorentina, ha nuovamente riportato coi piedi per terra l’Inter e i suoi tifosi. Purtroppo, in stagione per demeriti della squadra e decisioni arbitrali più che discutibili, i nerazzurri non sono ancora riusciti a fare più di due vittorie di fila. C’è dispiacere per come è andata a finire la gara con i sardi, soprattutto per quanto fatto vedere nel secondo tempo.

L’esterno destro dell’Inter, Jonathan, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti al termine del match e ha commentato così la partita: “Il risultato non ci piace, ma abbiamo fatto bene secondo me. Ci siamo stati sempre e loro hanno avuto solo l’occasione del gol, poi il nulla. Peccato perché quando giochiamo in casa non siamo gli stessi rispetto alle trasferte. Non possiamo giocare come vogliamo tra le mura amiche”.

Su quanto possa avere pesato l’assenza di Hernanes sull’economia della gara, il brasiliano ha detto: “Lui è un giocatore importante per noi, sappiamo la sua qualità. Anche con una punizione lui può mettere la palla dove vuole e aiutare la squadra. Purtroppo oggi non c’era, ma può succedere. Ricky ha fatto benissimo e sappiamo anche delle sue qualità che ha fatto vedere a tutti anche oggi. Alla fine se non c’è uno c’è l’altro e questo è un bene per l’Inter”.

L’Inter ha avuto due episodi a sfavore nel corso del match: il rigore concesso al Cagliari per fallo di mano involontario di Juan Jesus e quello non dato a Icardi per un’evidente trattenuta. Questa l’opinione del giocatore nerazzurro a tal proposito: “Questo purtroppo accade, ma io sono la persona meno indicata a parlare di questo, è la società che deve gestire queste cose. Noi dobbiamo solo fare meglio di quello che abbiamo fatto oggi per realizzare anche qualche gol per poi non dipendere dagli errori arbitrali”.

Infine, sullo spirito che la squadra dovrà mostrare nell’affrontare il difficile match contro la Roma, nella prossima giornata di campionato, Jonny ha dichiarato: “Lo stesso con cui siamo andati a Firenze o quello che abbiamo avuto contro il Sassuolo, di non partire mai battuti. Sarà una gara dura, loro dovranno fare la gara, sotto la pressione dei tifosi e con l’obiettivo di mettere pressione sulla Juve per raggiungerla. Dobbiamo sfruttare al massimo questa occasione”.

TUTTO SU INTER-CAGLIARI

Leggi anche–> Inter-Cagliari 1-1, Mazzarri: “Ancora una volta gli episodi ci hanno penalizzati”

Leggi anche–> Inter-Cagliari 1-1, Juan Jesus: “Il rigore non c’era. Ci sono stati due pesi e due misure”