Inter-Cagliari 1-1, Mazzarri: "Ancora una volta gli episodi ci hanno penalizzato"

Dopo la deludente prestazione di ieri pomeriggio contro il Cagliari di Diego Lopez, Walter Mazzarri si è presentato ai microfoni dei giornalisti e ha commentato la gara contro i sardi.  “Abbiamo visto tante partite del genere quest’anno. Non rimprovero nulla ai miei, hanno fatto bene contro un buon Cagliari. Avremmo meritato la vittoria e siamo dispiaciuti“.

Questa l’analisi della partita da parte del tecnico nerazzurro: II Cagliari ha fatto 2-3 errori che potevamo punire subito. Nel primo tempo abbiamo creato di meno, anche perché il Cagliari era ben organizzato, quindi nella ripresa il pressing a tutto campo non poteva essere fatto. Se non si sbloccano queste partite da calcio d’angolo è un problema, sono quelle cose che non ci permettono di sbloccare i match. Il Cagliari non ha avuto grosse occasioni, noi abbiamo provato a entrare da tutte le parti evitando di concedere spazi a Ibarbo […] Non è facile fare 90 minuti nello stesso modo, anche con un Cagliari bene messo in campo. Faccio i complimenti ai sardi, giocano bene, un bel calcio, hanno fatto delle scelte abbastanza coraggiose.  Purtroppo anche oggi ci è andata male dal punto di vista degli episodi”.

A proposito di episodi, il più contestato della partita è stato il rigore concesso alla squadra ospite per fallo, evidentemente involontario, di Juan Jesus: “Ne ho già detto tante sugli arbitri, parlatene voi, per favore. Non ne ho parlato Domenica scorsa, quando abbiamo avuto un episodio a favore, non ne parlo nemmeno oggi”. Tuttavia, sull’altro episodio a sfavore dei nerazzurri, il rigore negato a Icardi, il tecncio toscano ha più che qualcosa da dire: “È talmente evidente… Come faccio a dire il contrario? È troppo clamoroso per non dirlo. A porta vuota Icardi l’avrebbe appoggiata comodamente e, invece, il difensore l’ha spinto impedendogli di colpire”.

Sull’assenza di Hernanes e il peso che questo possa avere avuto in campo, Mazzarri ha dichiarato: “Hernanes è un giocatore nel pieno della maturazione, dà sicurezza agli altri, nei momenti decisivi c’è sempre […] Lui è stato preso per i calci piazzati, col Sassuolo il gol è nato da un suo corner. Ci sono specialisti che serve avere per fare la punizione giusta, perché ha personalità giuste. Se lo abbiamo individuato è perché poteva portarci qualche punto in più. Il difetto c’è, col Catania non combinammo nulla su 14 corner. Le partite sono semplici, noi dobbiamo migliorare sui nostri difetti”.

In merito alla prestazione dell’attaccante argentino Icardi, Mazzarri ha detto: “Icardi oggi ha retto 45 minuti, il ragazzo sta crescendo e fa molto bene, vedrò se potrò impiegarlo dall’inizio. Se così sarà, forse i ritmi per 90 minuti non li ha e dovrò cambiarlo a partita in corso. L’allenatore fa tante considerazioni, avere un cambio già in preventivo fa fare altre scene”.

Infine, alla domanda su cosa vorrà vedere Sabato prossimo nel delicato e difficile match dell’Olimpico, contro la Roma, l’allenatore nerazzurro ha risposto: “L’approccio, era una partita diversa rispetto a quella di oggi. Siamo stati bravi noi a Firenze, non è facile affrontare tutti nello stesso modo. Dico, comunque, la prima mezz’ora del Franchi”.

TUTTO SU INTER-CAGLIARI

Leggi anche–> Mazzarri: “Dobbiamo credere al terzo posto. Ci sono ancora 42 punti a disposizione”