Inter-Cagliari 1-4, Mazzola: "Allenatore e giocatori non all'altezza"

Sandro Mazzola, ieri ospite negli studi di Novastadio, ha sferrato un duro attacco nei confronti della squadra e del tecnico dopo la clamorosa sconfitta subita dall’Inter a San Siro per 4-1 contro il Cagliari. La reazione dei nerazzurri ai quattro gol subiti nel giro di un tempo non è infatti piaciuta alla grande leggenda nerazzurra, che ha così commentato la prestazione: “Non ci sono giocatori da Inter, probabilmente neanche l’allenatore lo è”.

L’espulsione di Nagatomo ha mandato in crisi gli schemi della squadra, che non è stata in grado di reagire alla pressione dei sardi. “I giocatori veri hanno dalla loro una grande forza mentale e quelli che se la fanno sotto non lo sono”, ha spiegato poi Mazzola. I tifosi si aspettavano forse una rimonta in stile “Pazza Inter“, memori delle lontane gestioni Mancini e Mourinho, ma i nerazzurri, e lo stesso Mazzarri, sembravano ieri aver gettato la spugna prima del tempo. “Sotto di 2-1, a Milano, devi reagire in modo incredibile andando su tutti i palloni”, ha chiosato Mazzola, “Con il ritmo del calcio di oggi potrei giocare anche io che ho 70 anni”.

Mazzarri si è assunto la responsabilità della sconfitta, ma forse non basta. La squadra vista in campo ieri è apparsa infatti incapace di reagire ai colpi del Cagliari. Forse è ancora presto per giudicare allenatore e giocatori come non adatti all’Inter. Molti ragazzi sono giovani e stanno crescendo, battute d’arresto possono capitare. Certo è che già dalla prossima giornata la squadra dovrà reagire e cercare di tornare a vincere.

TUTTO SU INTER-CAGLIARI

Leggi anche-> Inter-Cagliari 1-4, Ausilio: “Non possiamo prendere gol così se vogliamo arrivare in alto”

Leggi anche-> Inter-Cagliari 1-4, Mazzarri: “Ho sbagliato col turnover”