Inter-Cagliari: Crisetig e Longo contro il loro…futuro?

Superato a pieni voti l’ostacolo Atalanta, l’Inter di Mazzarri da oggi si dovrà concentrare sul prossimo incontro di domenica, quando i nerazzurri affronteranno il Cagliari di Zeman. In questa occasione gli occhi del ds Piero Ausilio, fresco di rinnovo contrattuale, saranno puntati su due pedine della squadra sarda: Lorenzo Crisetig e Samuele Longo, entrambi in prestito, ma di proprietà proprio dell’Inter.

Il primo, classe 1993, ha debuttato a San Siro nel 2011 contro il CSKA Mosca. Nella stagione successiva è stato ceduto in prestito allo Spezia, per poi trasferirsi a Crotone e infine a Cagliari. Il secondo, inserito un pò di tempo fa nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991, ha fatto molto bene nelle giovanili dell’Inter e ha debuttato in prima squadra con Andrea Stramaccioni. Poi anche per lui è iniziata la gavetta, prima all’Espanyol, poi all’Hellas Verona, quindi nuovamente in Spagna, al Rayo Vallecano e infine al Cagliari, sempre con la formula del prestito.

Lorenzo Crisetig
Lorenzo Crisetig

Lo staff di Ausilio segue con attenzione la volontà di Thohir di puntare sui giovani, prevalentemente italiani, farli crescere con altre squadre, per poi inserirli nella rosa quando sarà il momento giusto. Per Crisetig, in particolar modo, l’Inter ha già fatto notare il suo interessamento e dal canto suo il giovane talento sta facendo di tutto per emergere nel gruppo di Zeman e tornare presto a vestire nerazzurro.

TUTTO SU INTER-CAGLIARI

Leggi anche–> Ausilio sonda il mercato a caccia di giovani talenti