Inter, Cambiasso: "Futuro? Continuerò a giocare"

Esteban Cambiasso ha le idee chiare sul suo futuro: continuerà a giocare. All’Inter? Questo è ancora da decifrare anche se il 33enne centrocampista sembra ringiovanito dalla cura Mazzarri e potrebbe a breve strappare un rinnovo per chiudere la carriera in nerazzurro. Ai microfoni di SportMediaset, oltre a parlare del prossimo impegno di Verona, il mediano argentino ha parlato molto del suo futuro.

Queste le sue parole: “Ho 33 anni e mi sento ancora giocatore, molto giocatore. Sento il campo e sento la partita. Se sarà qui all’Inter o altrove ancora non lo so. Firmerei anche in bianco, ma non è questo il problema, questo è un problema di slogan e di titoli. Io ho voglia di giocare, di essere protagonista e la mia storia con l’Inter, comunque vada a finire nell’immediato futuro, sarà stata una meravigliosa storia di successi e di affetti alla quale sono molto legato”.

Nelle ultime due stagioni sono andati via dall’Inter molti senatori e molti eroi del Triplete. A questi partenti, potrebbero presto aggiungersi Zanetti (destinato ad una carriera da dirigente) e anche Milito (in ballo tra Genoa e un ritorno in Argentina). Cambiasso, però, non vuol dar retta alle voci su un suo possibile addio: “Potrei fare un libro su tutte queste voci. Sono all’Inter, e questo è un allenamento quotidiano. Io dico solo sono orgoglioso e mi piace far parte di questa squadra, di questa società. Faccio un bilancio di quanto ho fatto e sono più che soddisfatto. Sono stato un giocatore importante nei momenti più belli di questo gruppo, mi sono sempre preso le responsabilità e so che nei momenti meno belli te ne addossano di più. Ma ripeto: sono felice di poter dire di aver vinto 15 trofei”.

Leggi anche–> Cambiasso:  “A Verona in cerca di conferme”

Leggi anche–> Mercato Inter, sprint per Morata