Inter-Fiorentina 2-1, le pagelle: intramontabile Cambiasso

L’Inter di Mazzarri con grinta e cuore riesce a battere un’ottima Fiorentina in una gara emozionante che ha visto i viola in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Pepito Rossi, ma rimontati negli ultimi venti minuti dal capolavoro di Cambiasso e dalla grande giocata di Jonathan. I nerazzurri agganciano Juventus e Napoli a 13 punti al secondo posto, dietro solo alla Roma capolista.

Ecco le pagelle:

Handanovic 6,5: una buona partita quella del portiere sloveno che per poco non para il rigore di Rossi, incerto su un cross di Tomovic ma nel complesso un’ottima partita nel quale dimostra di essere affidabilissimo.

Campagnaro 6,5: in questo inizio di stagione è il migliore del trio difensivo. Difende con ordine e vigore e addirittura si spinge in avanti per aiutare la squadra nel momento dello svantaggio.

Ranocchia 6: gioca una buona partita ma Rossi lo tiene sempre in continuo allarme eppure nonostante la differenza di passo l’ex Bari lo contiene senza subire troppo.

Juan Jesus 5: non gioca una cattiva gara ma l’ingenuo fallo su Joaquin poteva costare la prima sconfitta stagionale ai suoi. Non ha la stessa sicurezza della gara col Sassuolo, da rivedere contro squadra più blasonate.

Jonathan 7: sembra che quest’anno Maicon sia tornato all’Inter invece è solo la sua copia che straripa sull’out sinistro viola. Marcos Alonso non sa come tenerlo, stratosferica la giocata del brasiliano sul gol vittoria. (Dall’85’ Pereira s.v.)

Guarin 5,5: è l’uomo più cercato dalla squadra, ma non fornisce una prestazione brillantissima, tira troppo spesso anche da distanze siderali, conclude la sua partita col brutto gesto rivolto ai tifosi.( Dal 67’ Icardi 6,5: cambia il volto della partita tenendo in apprensione la difesa di Montella, non segna ma diventa utilissimo per aprire un avversario arroccato dietro dopo il gol del vantaggio.)

fredy guarin

Cambiasso 7,5: non è più giovanissimo, forse corre poco ma è l’anima e lo spirito di questa squadra, non molla nulla in mezzo al campo e ed è una diga davanti al difesa, da cineteca la rete che fa esplodere San Siro e da il là alla rimonta interista.

Taider 6: non è brillante come contro il Sassuolo, poco reattivo e molto meno pericoloso, gioca comunque una gara sufficiente ma troppo poco per chi è stato definito il colpo del mercato nerazzurro. (Dal 61’ Kovacic 6: prende le redini del gioco e batte tutte i calci da fermo, importante il suo apporto per vincere la partita.)

Nagatomo 6: pronti e via e sembra che il giapponese voglia far venir giù lo stadio, ma crolla sulla distanza non facendosi quasi più trovare sull’esterno sinistro. Nonostante una prestazione sufficiente la sua peggior gara stagionale.

Alvarez 7: è incubo per i difensori avversari che se lo ritrovano da tutte le parti. Eccellente il suo gioco tra le linee, è una spina nel fianco, lucidissimo nel servire a Jonathan la palla del gol-vittoria.

Palacio 6: si muove, come al solito, come un matto ma non è devastante come spesso gli capita. E’ ben stretto tra i centrali viola e non ha mai l’occasione giusta per il gol, ma gara di grande sacrificio.

Mazzarri 7: indovina le mosse Icardi e Kovacic che se non sono decisive poco ci manca, l’Inter dopo lo svantaggio non crolla, merito del tecnico toscano che ha forgiato un gruppo di ferro. Da dieci e lode come fa giocare Alvarez e Jonathan.

 TUTTO SU INTER-FIORENTINA

Leggi anche–> Inter-Fiorentina, Video Gestaccio di Guarin ai tifosi dopo la sostituzione

Leggi anche–> Inter-Fiorentina, interviste dopo gara a Sky, Mazzarri: “Vittoria meritata contro una grande squadra”

Leggi anche–> Jonathan: eurogol a San Siro (VIDEO)