Inter-Fiorentina, Squalifica Curva Nord: i tifosi preparano cori all'esterno di San Siro

Nonostante il ricorso presentato dal presidente Massimo Moratti, Gianpaolo Tosel, giudice sportivo della Lega Nazionale Professionisti Serie A, ha accolto soltanto parzialmente il ricorso dell’Inter: ridotta da €15.000 a €10.000 l’ammenda ma il secondo anello verde resterà senza spettatori. Al contempo, i tifosi interisti annunciano che sosterranno comunque la squadra, seppur in maniera un pò “originale”.

Come detto, giovedì 26 Settembre, dopo la sanzione scattata per i cori razzisti verso Pogba e Asamoah durante il derby d’Italia del 14 Settembre al Meazza, la Curva Nord resterà chiusa per il posticipo di Serie A tra Inter e Fiorentina.

San Siro

Queste le parole degli ultrà che occupano solitamente il secondo anello verde: ”Canteremo fuori dallo stadio, andremo a vedere la partita in qualche bar vicino, gireremo intorno a San Siro. Organizzeremo qualche corteo, riunione, camminata. Vogliamo che ci sia la solita aggregazione, la solita emozione, il solito tifo e la solita festa, anche se non potremo entrare”.

TUTTO SU INTER-FIORENTINA

Leggi anche–> Ecco il ricorso di Moratti contro la chiusura della Nord

Leggi anche–> Curva Nord chiusa per cori razzisti

Leggi anche–> Inter-Roma a porte aperte, Tosel salva l’Inter