Inter in crisi, la rinascita passa dal talento di Kovacic

Per uscire dalla crisi l’Inter non può far altro che affidarsi ai suoi giocatori di talento. La rinascita nerazzurra, quindi, passa dai piedi di Mateo Kovacic. Il giovane croato sembra essere uno dei pochi, se non l’unico, capace a poter riaccendere la luce in casa Inter per gettare nel dimenticatoio le partite col Cagliari e con la Fiorentina.

Le due sconfitte in campionato dell’Inter sono coincise, non a caso, con le due uniche prestazioni balbettanti di Kovacic: col Cagliari, alcune giocate c’erano state ma non erano state accompagnate da un gioco fluido del resto della squadra; con la Fiorentina, invece, anche Kovacic è lentamente scomparso dal campo nel grigiore generale del match del Franchi.

La gara col Napoli potrebbe essere decisiva per Walter Mazzarri che, proprio per questo, chiederà qualcosa in più a Kovacic, al suo faro. Il talento del numero 10 nerazzurro è un elemento del quale l’Inter non può fare a meno per mettere una pietra sulla sua crisi e sulle critiche degli ultimi giorni. Se sarà rinascita o meno bisognerà attendere domenica sera ma, sicuramente, molto dovrà passare dai piedi di Mateo Kovacic.

Leggi anche -> Crisi Inter, Thohir su Mazzarri: “Gli daremo fiducia”

Leggi anche -> Crisi Inter, Stramaccioni si candida: “Tornerei volentieri”