Inter-Juventus, Nedved: "Gli Scudetti della Juve? Sono 31"

Nella settimana che porta al derby d’Italia, Inter-Juventus, non mancano di certo dichiarazioni di addetti ai lavori e di chi, certe partite, le ha vissute sul campo. E’ il caso di Pavel Nedved, ex giocatore della Lazio ma soprattutto della Juventus, che è, ad oggi, uno dei membri del CdA del club bianconero.

In campo, era uno di quelli che correva anche per i suoi compagni, devoti al sacrificio ma che non si tirava indietro quando si trattava di affondare. E come su di un terreno da gioco, ecco che il grande Pavel manda un pallone da gioco dritto in rete, come una freccia che affonda dritta nel cuore del nemico. Nemico nerazzurro, in questo caso. “Mi ha fatto piacere quando Mourinho e Moratti mi volevano all’Inter – ha dichiarato l’ex Pallone d’Oro – ma non potevo indossare un’altra maglia”. Ha poi continuato, toccando l’immancabile tema del numero degli Scudetti bianconeri: “Noi juventini ce ne sentiamo 31, perché abbiamo sudato e vinto”.

Diego Milito

Insomma, passano gli anni ma le rivalità rimangono le stesse e in occasione di queste sfide, certi sentimenti ribollono ancor di più. Intanto, in vista della sfida di sabato, i tifosi nerazzurri possono sperare grazie al possibile recupero del loro centravanti, El Principe Milito.

Leggi anche–> Inter-Juventus verso il sold out

Leggi anche–> Biglietti Inter-Juventus: Info, Prezzi e Modalità d’Acquisto

Leggi anche–> Milito recupera per la Juventus