Inter, Kovacic: "Faremo meglio dell'anno scorso"

Direttamente dal ritiro della Nazionale croata con la quale sta preparando il debutto alle qualificazioni per Euro 2016, il numero 10 dell’Inter Mateo Kovacic parla anche dell’annata che lo aspetta con la maglia nerazzurra. L’esordio col Torino non è stato dei più felici anche per lui, spesso imbrigliato nella gabbia difensiva costruita in maniera egregia dal tecnico granata Ventura. Kovacic, però, mostra fiducia e guarda avanti con ottimismo.

Sono arrivati dei rinforzi importanti durante questa finestra di mercato e sono convinto che faremo meglio dell’anno scorso”: Kovacic allontana così le critiche di chi considera fallimentare la sessione di calciomercato dell’Inter per il mancato colpo all’ultimo giorno di trattative. Sbloccatosi in zona gol contro lo Stjarnan, Kovacic non vive più con ansia il problema delle realizzazioni: I gol contro lo Stjarnan? Ora mi sono definitivamente ambientato in Italia e ho anche trovato i primi gol con la maglia dell’Inter, speriamo che la squadra arrivi più in alto possibile. A me interessa vincere, è meno importante chi segna”.

Le ultime dichiarazioni di Kovacic prima di lasciare la sala stampa riguardano il progetto avviato da Thohir (“Il fatto che l’Inter abbia deciso di puntare sui giovani è un bene per me”) e le voci che, nelle ultime ore di mercato, avrebbero voluto il suo passaggio dall’Inter al Barcellona (“E’ la prima volta che sento parlare dell’interesse del Barcellona”).

Leggi anche–> Kovacic: “Voglio segnare almeno 10 gol”