Inter: Migliore attacco del campionato, ma troppi gol subiti

Ieri sera l‘Inter è riuscita ad imporsi per 4-2 sulla sorpresa di questo inizio di campionato: il Verona di Mandorlini. Un risultato che riflette la buona preparazione della squadra, ma che evidenzia anche qualche pecca.

Analizzando i gol fatti e subiti dei nerazzurri si evince che la squadra di Milano possiede momentaneamente il migliore attacco del campionato: all’attivo può vantare un bottino di ben 23 gol in 9 partite. Una squadra prolifica che, tralasciando la trasferta contro il Cagliari e la sfida interna contro la Juventus, ha messo a segno almeno più di un gol a volta: 2 gol contro il Genoa, 3 contro il Catania, senza dimenticare la goleada di 7 gol al povero Sassuolo, 3 al Torino e, appunto, 4 al Verona, disintegrando il record gialloblu che li aveva visti finora non subire più di 2 reti a partita.

Hugo Armando CampagnaroStessa cosa non si può dire della difesa: i nerazzurri erano partiti bene nelle prime giornate di campionato, incassando pochissimi gol. Successivamente, forse anche a causa dell‘infortunio di Campagnaro, la difesa nerazzurra ha cominciato a zoppicare, rimediando 3 gol dalla Roma, 3 dal Torino e 2 ieri sera dal Verona.

Anche ieri sera ci sono state molte disattenzioni in difesa, che hanno fatto anche infuriare Walter Mazzarri. L’ira del tecnico è stata provocata soprattutto da Juan Jesus e Ranocchia, che in diverse occasioni sono stati disattenti, specialmente nell’ultima parte del match.

Leggi anche –> Inter-Verona, discriminazione territoriale: Curva Nord protesta contro Tosel

Leggi anche –> Cambiasso: “Serviva la vittoria. Dedico il goal a Cordoba.”