Inter, Moratti non è più presidente onorario

Scossone in casa Inter. Massimo Moratti, ex presidente club di Corso Vittorio Emanuele non è più il presidente onorario dell’Inter. Insieme all’ex patron del Biscione hanno mollato i loro incarichi anche Angelomario Moratti, figlio di Massimo e consigliere di amministrazione, ed anche gli stretti collaboratori Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto.

Secondo quanto si legge sul Corsport, all’origine della decisione clamorosa ci sarebbero parecchi dissapori tra l’attuale presidente dell’Inter Erick Thohir e Massimo Moratti. A far perdere la pazienza a quest’ultimo sarebbero state le dure parole usate da Thohir nel corso dell’ultima assemblea dei soci per ribadire l’urgenza di rimettere a posto i conti per l’Inter, rispettando così il fair play finanziario. Evidentemente non sono piaciute a Moratti le espressioni usate dal presidente dell’Inter in riferimento soprattutto alla passata gestione del club.

Leggi anche -> Inter, Moratti: “Mazzarri per ora non si tocca”