Inter-Napoli, Mazzarri si gioca il futuro contro il suo passato

Inter-Napoli non sarà un match decisivo per Walter Mazzarri. Lo ha dichiarato Piero Ausilio, ma il tecnico livornese, nel match di domenica sera, si gioca una fetta importante del suo futuro. Ironia della sorte, si troverà di fronte la squadra che ha rappresentato il momento più importante del suo passato da allenatore. In particolare, Mazzarri si giocherà soprattutto la benevolenza dell’ambiente: i tifosi non lo hanno mai amato più di tanto ma un’altra stagione incolore segnerebbe una spaccatura definitiva tra la tifoseria e il tecnico.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Lavorare in un ambiente ostile, si sa, non fa piacere a nessuno. La fiducia della società è forte ma Mazzarri ora sa che deve far qualcosa per conquistare la piazza. Il lavoro non è certamente facile e, sicuramente, non può essere ignorato. Mourinho, al di là dei meriti sportivi e tecnici, è stato apprezzato e amato soprattutto perché ha creato da subito un feeling con i tifosi che si sono sentiti legati indissolubilmente al tecnico di Setubal.

Mazzarri sa che in Inter-Napoli si giocherà la fiducia del popolo nerazzurro. Un bel banco di prova per il tecnico livornese che, incassata la fiducia dirigenziale, non può continuare ad ignorare gli umori della piazza. I tifosi sono parte integrante dell’ambiente e, come tali, Mazzarri deve fare il possibile per iniziare a portarli dalla sua parte. Contro il suo passato, il tecnico toscano proverà a giocarsi un pò del suo futuro: se dovesse andar male, beh, chiunque comincerebbe a farsi delle domande e la situazione, nel breve o nel lungo periodo, potrebbe cominciare a cambiare.

TUTTO SU INTER-NAPOLI

Leggi anche–> Ausilio difende Mazzarri: “Non rischia il posto”

Leggi anche–> Verso Inter-Napoli: Mazzarri deve rifare il centrocampo

Leggi anche–> Inter-Napoli, Thohir sarà vicino alla squadra