Inter, Osvaldo out per un mese: le soluzioni di Mazzarri

Ennesima tegola che si abbatte in questo periodo al centro nerazzurro di Appiano Gentile. Durante la giornata di ieri mister Mazzarri ha ricevuto la notizia dello stop di Osvaldo, che resterà fermo per almeno un mese. Il tecnico toscano, come tutta la società, non ha preso molto bene la notizia giunta dal ritiro della nazionale azzurra, che Osvaldo ha ovviamente lasciato in anticipo.

A preoccupare è la situazione complessiva in cui l’Inter si trova in questo momento. Osvaldo è solo l’ultimo nerazzurro fermo ai box per infortunio. Ora bisognerà capire l’entità della lesione, ma lo staff azzurro ha confermato almeno un mese di stop. Mazzarri dovrà pensare ad una nuova soluzione offensiva in vista del Napoli, dato che perde il capocannoniere della squadra. L’attacco dell’Inter ora è nelle mani di Mauro Icardi, che molto probabilmente verrà affiancato da Palacio, non ancora però al 100% della sua condizione.

Va anche detto che la coppia è già stata più che collaudata durante la scorsa stagione, garantendo affidabilità nonostante le numerose noie muscolari di cui entrambi i calciatori sono stati protagonisti. Difficilmente verrà dato spazio dall’inizio ai talenti della primavera Bonazzoli e Puscas. I due talenti saranno sicuramente delle ottime alternative per far respirare i titolari.

Per ora sono solo ipotesi, perché Mazzarri potrebbe anche prendere scelte diverse. Non va esclusa l’ipotesi Guarin come seconda punta. La soluzione non sarebbe una novità, dato che il colombiano ha spesso ricoperto quel ruolo in passato.L’unica certezza di questi giorni è che un Inter, già in crisi dopo le pesanti sconfitte con Cagliari e Fiorentina, perde uno dei suoi migliori centravanti per un mese. I tifosi sperano che Icardi e Palacio non ne facciano sentire la mancanza.

Leggi anche -> Inter in crisi, Beccalossi: “Troppo facile prendersela con Mazzarri”

Leggi anche -> Crisi Inter, Thohir su Mazzarri: “Gli daremo fiducia”