Inter Primavera, Bonazzoli e Puscas nuovi gemelli del gol

Federico Bonazzoli e George Puscas sono i gemelli del gol della Primavera dell’Inter. I due bomber di Stefano Vecchi, infatti, in questo avvio di stagione hanno dimostrato di essere una spanna sopra i loro coetanei e lo hanno fatto capire con ciò che sanno far meglio, ossia i gol. Nove in tre presenze per il romeno, cinque in quattro gare per l’italiano: bomber di razza che, col loro rendimento, rischiano di rendere a senso unico la corsa al primo posto nel girone B del Campionato Primavera Tim.

Quattro vittorie in quattro gare per la Primavera nerazzurra, 12 punti e unica squadra a punteggio pieno nel proprio raggruppamento. Ciò che sorprende, però, è la netta superiorità di Bonazzoli e Puscas rispetto agli avversari. Il primo, classe ’97, ricorda il Milito dei tempi d’oro: tecnicamente valido, forte di testa e letale dentro l’area di rigore. Nell’ultimo match contro il Perugia ha realizzato 4 gol e sfiorato il pokerissimo in più occasioni: gioca con quelli di un anno più grandi ma sembra già pronto per calcare i campi del calcio professionistico.

Puscas, che ieri ha assistito dalla panchina alla debacle della prima squadra contro il Cagliari, già all’esordio in campionato contro il Lanciano fece capire quale fosse il suo valore: 5 gol sui sette realizzati dai nerazzurri portano la sua firma. Il romeno, dotato di sangue freddo quando c’è da trafiggere i portieri avversari, sembra essere il partner ideale per Bonazzoli in quanto è capace ad adattarsi sull’esterno nel 4-3-3 di mister Vecchi. Se i due dovessero continuare a realizzare gol a grappoli, la Primavera dell’Inter andrebbe spedita verso le finali tricolore e l’unica lotta nel girone B sarebbe quella per il titolo di capocannoniere.

Leggi anche–> Puscas: “Spero di esordire presto in prima squadra”

Leggi anche–> Primavera: l’Inter sbanca Perugia con 7 gol