Inter-Qarabag 2-0, Mazzarri: "Grazie ai tifosi per averci sostenuto"

Inter-Qarabag finisce 2-0 e tra i primi a presentarsi dinanzi ai microfoni per commentare la prestazione (non esaltante ad onor del vero…) dei nerazzurri c’è il mister Walter Mazzarri. La vittoria contro gli azeri, grazie anche allo 0-0 tra Saint Etienne e Dnipro, permette all’Inter di ipotecare il passaggio del turno: la classifica, infatti, vede i nerazzurri a quota 6, seguiti dal Saint Etienne a quota 2 e da Qarabag e Dnipro appaiati ad un solo punto. Serve veramente poco, quindi, per andare con largo anticipo ai sedicesimi.

Mazzarri, però, come suo solito vola basso e parla così della gara di stasera: “Vittoria importante? I ragazzi hanno fatto una partita attenta e difficile, dopo il 4-1 con il Cagliari non era una gara semplice”. Una battuta anche sui tifosi, che hanno accolto l’allenatore con una marea di fischi: “Ci tengo molto a ringraziare la Curva che è stata eccezionale e ha sostenuto la squadra tutta la gara”.

Mazzarri si concede anche ad alcune esternazioni sui singoli: M’Vila e Obi hanno fatto molto bene. Anche Medel, permettetemelo, ha fatto una buona gara quando è entrato perché ha dato equilibrio”. Qualificazione ad un passo e, forse, più spazio per i giovani in rosa: “Vorrei far esordire Puscas, Bonazzoli e tanti altri giovani in rosa. Ma dobbiamo vincerle tutte senza mollare mai”.

Mazzarri chiude  la sua breve intervista post Inter-Qarabag (2-0) ai microfoni di Mediaset Premium parlando della situazione fisica di alcuni elementi della sua rosa, anche in ottica Fiorentina: “Tanti acciacchi? Era la sesta gara consecutiva che giocavano, c’è dispendio di energia incredibile e anche Hernanes, uscito malconcio, è da valutare per domenica. Abbiamo fatto tesoro degli errori col Cagliari. Bravi i ragazzi e brava la curva”.

TUTTO SU INTER-QARABAG

Leggi anche–> Inter-Qarabag 2-0: gli highlights (Video)

Leggi anche–> Inter-Qarabag 2-0, Icardi: “Contenti della vittoria”