Inter-Qarabag: Curiosità e Statistiche della gara di Europa League

Inter-Qarabag sarà la prima gara in assoluto tra il club meneghino e quello azero. Tante, inoltre, le curiosità e le statistiche sul match di Europa League in programma stasera (ore 21.05) a San Siro. In primis, i nerazzurri festeggeranno stasera la 200esima presenza tra Coppa delle Fiere, Coppa UEFA ed Europa League: fino ad ora il bilancio è positivo con 100 vittorie, 55 pareggi e 44 sconfitte, con differenza reti di 328 segnate e 197 incassate. Il debutto dei nerazzurri in questo torneo – che è stato vinto tre volte (1990/91, 1993/94 e 1997/98), squadra plurivittoriosa del torneo alla pari di Barcellona, Juventus, Liverpool, Siviglia e Valencia – è datato 15 maggio 1956, 0-0 in casa contro il Birmingham City.

Il Qarabag non vince gare internazionali da quattro match: negli ultimi incontri, infatti, ha collezionato tre pareggi ed una sconfitta, realizzando un solo gol, tra l’altro decisivo per superare i play off di Europa League contro il Twente lo scorso agosto. L’Inter, dal canto suo, non prende gol in Europa da 294 minuti: l’ultimo a bucare la porta nerazzurra fu Adebayor nei tempi supplementari di Inter-Tottenham, gara conclusasi sul 4-1 il 14 marzo 2013.

Altre curiosità e statistiche della gara di Europa League tra Inter e Qarabag riguarda i precedenti tra i nerazzurri e le formazioni azere. Durante l’Europa League 2012-2013, i nerazzurri vinsero in casa del Neftçi Baku e pareggiarono per 2-2 in casa, avendo già da tempo ottenuto la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. L’arbitro della sfida, ricordiamolo, sarà il bielorusso Kulbakov.

TUTTO SU INTER-QARABAG

Leggi anche–> Inter-Qarabag, Mazzarri: “Cerchiamo riscatto”

Leggi anche–> Inter-Qarabag: i convocati di Mazzarri

Leggi anche–> Inter-Qarabag: gli azeri sognano l’impresa

Leggi anche–> Gurbanov (all. Qarabag): “Sarà una lotta intensa”