Inter-Roma 0-3: Le parole di Juan Jesus e Cambiasso dopo la sconfitta

La Roma espugna San Siro per tre reti a zero, grazie alla doppietta di Totti ed al gol di Florenzi già nella prima frazione di gioco, in quella che era considerata da tutti una prova per misurare le ambizioni di alta classifica dell’Inter di Mazzarri, parso comunque soddisfatto della prestazione dei suoi nonostante il risultato finale.

Subito dopo la partita ha parlato anche Cambiasso, che rende merito alla squadra di Garcia: La sconfitta è giusta, il merito va alla Roma che ha qualità e sta vivendo un momento di grazia. La sensazione non era comunque quella di vedere una squadra allo sbando, ma cercavamo di recuperare la partita. E la gente lo ha capito. Inutile buttarci giù, ovviamente siamo amareggiati e non ci piace perdere, ma bisogna continuare a pedalare. Questa è una maratona, chi ha fatto tanti campionati sa come funziona. Possiamo recuperare punti e arrivare fino in fondo”. Una veloce analisi del match da parte del centrocampista argentino, senza cercare alibi: “Ora c’è la sosta, speriamo che tutti tornino in forma per preparare la sfida col Torino con tranquillità. Penso che chi segna per primo nel calcio moderno ha un grande vantaggio, non era come con la Fiorentina. Poi è arrivato il secondo gol, poi il terzo. Sono mazzate. Sono le serate che nascono così. Inutile cercare scuse“. 

Juan Jesus

Ha rilasciato qualche dichiarazione anche il difensore brasiliano Juan Jesus, rammaricato per i tre punti persi: “E’ difficile analizzare questa partita, perché abbiamo iniziato bene e poi abbiamo subito tre gol. Ora dobbiamo pensare alla prossima partita, tra due settimane, perché è la cosa più giusta da fare. Penso che i loro meriti questa sera siano tanti. Tra le big affrontate finora la Roma può dare fastidio a tanti, così come il Napoli, la Juventus, anche noi e il Milan. Dobbiamo però pensare soltanto a noi, non agli altri“. 

Leggi anche–> Inter-Roma, le pagelle

Leggi anche–> Inter-Roma, le parole di Mazzarri