Sassuolo-Inter, Di Francesco: "Ce la giocheremo, la partita non è scontata"

Si sente aria di esonero nella provincia emiliana dopo il non brillantissimo inizio del neopromosso Sassuolo, ancora fermo a zero punti dopo 3 giornate di campionato. Ovviamente quando i risultati non arrivano il primo a rischiare è sempre l’allenatore e poco importa se la stagione passata in serie B ha mostrato bel gioco e concretezza. Questo è il calcio, il passato non va considerato, bisogna guardare sempre al presente ed al futuro. Di Francesco non vuole arrendersi e dichiara guerra (sportiva, ovviamente) ai prossimi avversari, annunciando che i suoi venderanno cara la pelle.

Il suo Sassuolo, alle ore 12.30 di  domenica 22 settembre, affronterà al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’Inter di Mazzarri, reduce dal pareggio nell’anticipo di sabato per 1 a 1 contro la Juventus, che ha caricato l’ambiente nerazzurro, ora desideroso di continuare il periodo positivo di questo scorcio iniziale di campionato. Una sconfitta contro i nerazzurri potrebbe essere fatale all’allenatore, nonostante gli sia stata appena rinnovata la fiducia da parte della dirigenza, ma lui sa bene che conta solo quello che dice il campo.

Walter Mazzarri

E il campo al momento dice che i suoi uomini sono ultimi in classifica, con una sola rete segnata e ben 8 incassate. E l’avversario da affrontare domenica è il peggiore che potesse capitare per salvare la propria panchina, l’undici nerazzurro è infatti secondo in classifica dietro a Napoli e Roma, grazie all’ottima partenza in campionato che lo ha visto conquistare 7 punti nelle prime giornate e subire una sola rete, quella di Vidal. Ma Di Francesco non parte sconfitto ancora prima di mettere piede sul terreno di gioco, e dichiara di “giocarsela come sempre, perché non esistono risultati scontati”. Il Sassuolo vuole muovere la sua classifica, Mazzarri glielo permetterà?

TUTTO SU SASSUOLO-INTER

Leggi anche–> Inter, già si pensa al Sassuolo

Leggi anche–> Biglietti Sassuolo-Inter: Info, Prezzi e Modalità d’Acquisto

Leggi anche–> Calciomercato Inter: arriva Xabi Alonso a gennaio?

Leggi anche–> Ernesto Paolillo: “Sì alla fusione tra Inter e Milan”