Inter-Sassuolo, Ranocchia: "Bello trovare Zaza da avversario"

Dopo le dichiarazioni di Nagatomo sul desiderio di vincere il Campionato, anche Andrea Ranocchia dice la sua. Il nuovo capitano dell’Inter è intervenuto a Deejay Football Club, dove ha risposto alle domande di Fabio Caressa e Ivan Zazzaroni. Di ritorno dalla nazionale, Ranocchia ha spiegato che cosa accomuna Walter Mazzarri e Antonio Conte: “Il modulo è lo stesso, io sono agevolato perché gioco nella stessa posizione. Inoltre sono entrambi agguerriti”.

Il difensore avrebbe potuto incontrare Conte alla Juventus durante la scorsa stagione, quando in molti lo davano vicino all’addio in nerazzurro. Invece oggi si ritrova a vestire la fascia da capitano ereditata da Javier Zanetti “La vita mi è cambiata in bene, ma non sempre va così. Sta a me impegnarmi e rimanere a questi livelli”Ranocchia ha parlato anche di Bonucci, con il quale ha condiviso l’esperienza al Bari: “Leonardo con la Juve ha vinto tanto, io ancora poco – ha commentato – ma siamo due buoni giocatori e ci siamo ritrovati in nazionale”.

Parole d’affetto per Simone Zaza, che domani ritroverà come avversario a San Siro dopo l’avventura azzurra. “Ha grandissime qualità tecniche ed è anche una brava persona. È sempre bello affrontare grandi giocatori”. E quando gli chiedono che campionato bisognerà aspettarsi dall‘Inter, Ranocchia non ha dubbi: “Sinceramente sono stufo di non vincere, come lo sono i tifosi e tutti quelli dell’ambiente. La società ha dato una svolta, ora tocca a noi. Ci aspetta una stagione insidiosa ma il gruppo è forte e nessuno entra in campo per non vincere”.

TUTTO SU INTER-SASSUOLO

Leggi anche -> Inter-Sassuolo, Moratti in tribuna a San Siro?

Leggi anche -> Inter-Sassuolo, Andreolli: “Felice di ritrovare i neroverdi”