Inter, Thohir: "Vogliamo andare in Champions gradualmente"

Erick Thohir, direttamente da Giacarta, fa il punto sui programmi della sua Inter per la prossima stagione e per quelle a venire. In particolare, il numero uno indonesiano parla delle ambizioni del club a livello europeo. Queste le parole del presidente: “Il nostro obiettivo è entrare in Europa League e restarci uno, massimo due anni. Vogliamo andare ovviamente in Champions, ma si deve creare una squadra che sia in condizione di farlo e lo faremo gradualmente”.

Parole che stridono con quelle di qualche mese fa in cui il presidente si augurava che la stagione 2014-2015 sarebbe stata quella del rientro in Champions League per poi andare all’assalto della finale nel 2016, anno in cui l’ultimo atto della manifestazione si svolgerà proprio in casa nerazzurra, a San Siro. I tifosi devono preoccuparsi?

Inoltre, il presidente Thohir ha voluto parlare anche della squadra che verrà (“Faremo acquisti ponderati, abbiamo già un’ottima base di partenza”) e di calciomercato (“I nostri scout sono in Brasile per visionare potenziali colpi”). La battuta finale è sui senatori ai quali non è stato rinnovato il contratto: “Ho rinunciato malvolentieri alle leggende dell’Inter. Ma ho voluto guardare all’età ed ho scelto i giocatori perché fossero bilanciati per età, appunto, e anche in base alla posizione in campo”.

Leggi anche–> Thohir: “Squadra già solida. Kovacic sarà il faro”

Leggi anche–> Thohir: “In Brasile per fare mercato”