Inter-Torino 1-0, Moratti: "Ottima prova! Cambiasso è stato straordinario"

Dopo la vittoria ottenuta contro il Torino, grazie ad un goal di un grande Rodrigo Palacio, l’entourage nerazzurro può sorridere. Il quarto posto, occupato dalla Fiorentina, adesso dista una sola lunghezza e, benché il terzo posto sia ancora lontano – 11 i punti che separano l’Inter dal Napoli – mancano ancora tante partite al termine del Campionato e sperare è lecito.

Un soddisfatto Masssimo Moratti, che ieri, nel giorno del 106simo compleanno della sua Inter, ha assistito alla gara, in tribuna a San Siro, accanto al suo successore Erick Thohir, ha commentato così la partita appena conclusa: “Buona prova davvero, ma già da qualche giornata la squadra stava facendo bene”.

Sulla prestazione superba dell’argentino Cambiasso che, con straordinaria freschezza atletica, – quasi fosse un ragazzino – ieri arrivava quasi sempre prima degli avversari sui palloni, recuperandone a bizzeffe, l’ex patron nerazzurro ha dichiarato: “Cambiasso è stato straordinario, sono felice per Ranocchia. Mi sono piaciuti tutti, con menzione per Rolando e Andreolli”.

Infine, sulla possibilità di scavalcare la Fiorentina, che attualmente ci precede in classifica di un punto, Moratti non vuole sbilanciarsi e preferisce pensare partita per partita, senza porsi obiettivi, anche perché il prossimo avversario dell’Inter sarà il Parma, squadra che sta disputando un 2014 strepitoso e si trova a solo un punto di ritardo dai nerazzurri e con una partita da recuperare: “Quarto posto? Ora c’è anche il Parma, ma sarà una bella lotta. Anche perché senza Rossi e con la squalifica di Borja Valero la Fiorentina perde molto”.

TUTTO SU INTER-TORINO

 Leggi anche -> Inter-Torino, problemi di formazione per Ventura