Inter-Torino 1-0, Palacio: "Il mio gol? È stato voluto. Tra 10 giorni rinnovo"

Al termine del match casalingo di ieri pomeriggio contro il Torino che ha visto i nerazzurri di Mazzarri avere la meglio sui granata col punteggio di 1-0, è intervenuto ai microfoni di SkySport proprio il man of the match Rodrigo Palacio, autore della prodezza che è valsa i tre punti all’Inter e il sorriso a Thohir e tutto il mondo nerazzurro.

Proprio il colpo di testa a pallonetto de “El Trenza“, imbeccato alla perfezione da un sontuoso assist di prima di Cambiasso che ha chiuso il triangolo col compagno di squadra, e che si è infilato in maniera chirurgica all’angolino sinistro di Padelli è stato motivo di discussioni e in particolare sulla reale volontà da parte dell’attaccante argentino di concludere con una traiettoria beffarda verso la porta avversaria o invece aver tentato una sponda dentro l’area piccola per qualche compagno di squadra a supporto dell’azione. A chiarire il mistero è intervenuto proprio Palacio che ha commentato così: Volevo concludere verso la porta. Ho visto il portiere fuori dai pali e ho provato la conclusione. I compagni di squadra comunque sembrano non avergli creduto molto, visti gli sfottò che hanno riservato all’argentino a fine primo tempo negli spogliatoi.

Queste le dichiarazioni di Rodrigo Palacio, autore del gol partita e migliore in campo per Skyport: Tutti abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo sofferto un po’ alla fine ma abbiamo meritato questa vittoria. Battuta una diretta rivale per l’Europa? Ancora è lunga per l’Europa League. Il nostro periodo brutto è finito e allora dobbiamo continuare così e lavorare molto nella settimana. Con chi mi trovo meglio davanti? Con Icardi, Diego e con tutti cerco sempre di fare bene. Per il mio contratto manca poco, sicuramente tra 10 giorni firmeremo”. 

TUTTO SU INTER-TORINO

 Leggi anche -> Inter-Torino 1-0, Moratti: “Ottima prova! Cambiasso è stato straordinario”

Leggi anche -> Inter-Torino 1-0, Mazzarri: “Soddisfatto. Unico neo non aver chiuso la gara”