Inter-Torino, Conferenza Stampa Mazzarri: "Dobbiamo segnare per primi"

Alla vigilia di Inter-Torino, partita che si terrà domani alle ore 15, ha parlato il tecnico nerazzurro in conferenza stampa. Molte sono state le domande dei giornalisti, anche per quanto riguarda il mercato.

Analizzando la partita di domani, il Mister si concentra sulle condizioni degli avversari: “Il Torino è una squadra che gioca bene che riesce a mettere in difficoltà chiunque. Dobbiamo essere bravi nelle due fasi di gioco. Dobbiamo fare noi la gara contro una squadra che ha fatto bene anche contro la Juve”. Giocare bene contro squadre che sanno chiudersi è sempre difficile. Dobbiamo trovare l’episodio che ti permette di andare in porta, rimanendo sempre concentrati sulle ripartenze avversarie. Occasioni per segnare le abbiamo sempre, ma dobbiamo sbloccare la gara per primi”.

Quando gli viene chiesto un commento sul neo acquisto nerazzurro Vidic, Mazzarri non si sbilancia troppo: “La carriera parla per questo giocatore, è un elemento importante, ma mi fermo qui perché si tratta di un giocatore che arriverà il prossimo anno”.

Si sofferma, poi, sulle condizioni di Icardi e D’Ambrosio. Riferito al primo: “Non so dire se ha i 90′ nelle gambe ma può solo migliorare”; sull’ex Toro: “Se pensassi che il suo impiego avvantaggi la squadra lo farei giocare. Il suo impiego è determinato anche dal rendimento di quelli che hanno giocato prima. Con il ragazzo ho parlato di tutto e quando giocherà vuol dire che sarà pronto”.

Su Andrea Ranocchia che potrebbe essere titolare, data l’assenza di Samuel e Juan Jesus“Tutti sono titolari. Chi farà bene domani avrà l’occasione di essere riconfermato anche per l’impegno successivo. Questo è quello che ho cercato di trasmettere ai ragazzi”.

Infine, le condizioni fisiche di Ricky Alvarez: “Ha avuto un problema, potrebbe non esserci domani. Dobbiamo valutare”.


TUTTO SU INTER-TORINO

Leggi anche -> Inter-Torino, problemi di formazione per Ventura

Leggi anche -> Inter-Torino: Precedenti e Statistiche in Serie A