Inter-Torino: D'Ambrosio è il grande ex

Inter-Torino, partita valevole per la 27esima giornata del campionato di serie A in programma domenica prossima a San Siro alle ore 15, sarà anche la sfida un po’ speciale di Danilo D’ambrosio, esterno di spinta classe ’88 dell’Inter fino a due mesi fa di proprietà dei granata. Proprio lui è stato il colpo per le fasce che chiedeva Mazzarri e così proprio alla fine del mercato di riparazione invernale il difensore napoletano sbarca alla Pinetina alla corte del tecnico livornese, indossando la maglia numero 33.

Adesso, domenica prossima D’Ambrosio dovrà incrociare quelli che sono stati per tre stagioni (dal 2010 al 2014) i suoi compagni di squadra e il suo ex mister Giampiero Ventura (che lo fece esordire in serie A) e li affronterà da avversario. Delle sue qualità, spinta su entrambe le fasce, grande forza fisica e duttilità (può fare anche l’esterno di centrocampo), se ne avvantaggerà l’Inter che invece, proprio nel girone di andata, era stata avversaria del giovane napoletano che giocò per intero quello spettacolare match dello scorso ottobre terminato 3-3. In quell’occasione D’Ambrosio fece addirittura da schermo davanti la difesa interpretando alla perfezione il (3-1-4-2) di Ventura.

Il suo debutto col Biscione invece è stato subito un battesimo di fuoco, entrando a Torino contro la Juve a partita in corso e sul punteggio di 3-0 per i bianconeri. Nonostante la partita non fosse delle più semplici, il terzino è stato uno dei migliori di quel match andato male per l’Inter. Da allora in poi il giocatore, seppure appezzato molto da Walter Mazzarri, è stato utilizzato con il contagocce collezionando solo 2 presenze con la maglia nerazzurra entrambe entrando dalla panchina e sostituendo Jonathan.

Magari il tecnico livornese potrebbe sfruttare l’occasione per dare una chance a D’Ambrosio in modo tale da poter definitivamente mettere le proprie qualità a disposizione della squadra, garantendo una spinta costante su una delle due fasce in modo da poter offrire maggiori palloni a Icardi e Palacio là davanti. Chissà se Mazzarri lo terrà in considerazione. Visto che lo ha voluto così tanto perché poi non farlo giocare?

TUTTO SU INTER-TORINO

Leggi anche -> Inter-Torino, problemi di formazione per Ventura

Leggi anche -> Inter-Torino: Ranocchia partirà titolare?