Inter-Verona, il Presidente Setti: "Non vendo Jorginho"

Questa sera alle ore 20.45 il suo Verona, l’autentica rivelazione di questa prima parte di Campionato, scenderà in campo a San Siro contro l’Inter di Mazzarri, in una sfida che per i nerazzurri si prospetta molto insidiosa. Gli scaligeri infatti si trovano addirittura davanti in classifica, e non hanno la minima intenzione di rallentare la loro marcia.

Tra i protagonisti di questa fantastica partenza vi sono il sempre implacabile sotto porta Toni, il difensore goleador Cacciatore e due giovani talenti, su cui mezza Europa ha messo gli occhi: stiamo parlando di Jorginho ed Iturbe. Roma, Napoli, Juventus, Fiorentina e la stessa Inter vorrebbero prenderli, o a Gennaio o nel prossimo mercato estivo, ma il Presidente Setti ha le idee ben chiare sui suoi gioielli: “Sono abituato a portare a termine i miei lavori e non ho nessuna intenzione di privarmi di Jorginho a Gennaio, mentre per Iturbe servono 15 milioni per riscattarlo dal Porto, se dimostrerà si essere davvero bravo ne potremmo parlare”.

Jorginho Verona

I due giocatori rispecchiano perfettamente il profilo di calciatore indicato da Erick Thohir, prossimo a diventare ufficialmente proprietario dell’Inter: giovani, da far maturare e che non costino troppo. Sono investimenti da fare, d’altronde anche Ventola quando arrivò all’Inter era un giovane in rampa di lancio…

TUTTO SU INTER-VERONA

Leggi anche–> Mandorlini: “Vogliamo restare davanti in classifica”

Leggi anche–> Inter-Verona: probabili formazioni e news

Leggi anche–> Inter-Verona: il focus sugli scaligeri