Intervista a Menez: "A 16 anni rifiutai il Manchester United"

Ha parlato ai microfoni di  beIN Sports l’attaccante del Milan Jeremy Menez, uno dei maggiori trascinatori della squadra rossonera che però ultimamente fatica a trovare la giocata giusta in quanto le sue prestazioni sono nettamente calate. Si è soprattutto espresso sul suo passato l’attaccante francese, descrivendo la sua ultima stagione, molto negativa, al Paris Saint Germain: “Ho un carattere difficile e la mia ultima stagione al PSG non è stata per niente positiva, ma fa parte del mestiere e sono sicuro che questa esperienza mi abbia fatto crescere molto sotto il profilo calcistico. Ricordo che all’età di 16 anni Ferguson mi chiese di giocare per lui allo United, ma io e i miei genitori declinammo l’offerta pensando prima alla mia educazione”.

Insomma un campione fin da piccolo, sbocciato in ambiente rossonero dove viene considerato uno dei migliori acquisti, i suoi goal hanno spesso salvato il Milan da risultati spiacevoli, portando a casa i 3 punti ed è per questo che risaltano ancora di più le difficoltà della squadra quando il francese non è in forma. Menez si è espresso anche riguardo Pogba: “Non mi stupirebbe vederlo al Real Madrid, ha tutte le carte in regola per far parte di questo club”, opinioni positive che di certo faranno piacere al giocatore juventino nel pieno della sua “esplosione”.

Non resta altro che aspettare il ritorno del vero Jeremy Menez e delle sue giocate spettacolari che ultimamente hanno abbandonato il campo e il Milan, che del resto fa molto affidamento su di lui.

Leggi anche: