Intervista a Rolando: "Non so cosa accadrà in futuro, ma il Porto sarà sempre nel mio cuore"

È certamente una delle sorprese più positive di questa stagione dell’Inter. Arrivato dal Porto in prestito, il difensore centrale Rolando si è, partita dopo partita, guadagnato il suo posto da titolare con prestazioni eccellenti e un fiuto del goal che è cosa rara tra i difensori.

Dotato di un grande senso della posizione, è abilissimo nel gioco aereo e da sicurezza a tutto il reparto difensivo. Il club di Corso Vittorio Emanuele sta già trattando i termini del suo riscatto con la società di Pinto Da Costa. Servono intorno ai 4-5 milioni, ma i nerazzurri sono più che disposti a sborsarli per assicurarsi anche la prossima stagione un difensore forte che ha già conquistato i tifosi della Beneamata e che farà coppia con il neoacquisto Nemanja Vidic.

Intervistato dalla stampa portoghese, dopo il trionfo della sua Nazionale per 5-2 contro il Cameroon, il difensore ha parlato del suo futuro e del Porto, squadra per cui fa il tifo e che porta nel cuore. Queste le sue parole: “Il Porto sta vivendo un momento complicato, non è abituato a vivere certe situazioni. Per un club che vince sempre, è complicato non essere in corsa per il titolo. Spero che riescano a tirarsi fuori da questa situazione. Il Porto è sempre nel mio cuore, questa è la cosa più importante. È la squadra per cui faccio il tifo e lo farò per sempre. Nel calcio avviene tutto molto rapidamente, non c’è spazio per la delusione. Non so dove sarò tra due giorni, ma resterò per sempre legato al Porto. In futuro non so cos’accadrà, so solo che ho un contratto con il Porto”.

Leggi anche–> Rolando: “Avevo altre proposte, ma ho scelto di venire all’Inter”

Leggi anche–> Mercato Inter, Rolando verrà riscattato dal Porto