Inzaghi è il nuovo allenatore del Milan: è ufficiale

Adesso non ci sono più dubbi, ogni mistero è stato svelato: Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore del Milan. La società rossonera ne ha appena dato l’annuncio ufficiale tramite un comunicato pubblicato sul sito in cui si rende nota la promozione di SuperPippo da allenatore della Primavera ad allenatore della Prima Squadra. Questo il testo: “AC Milan comunica di avere esonerato l’allenatore Clarence Seedorf e di avere affidato la Prima Squadra, fino al 30 giugno 2016, a Filippo Inzaghi”.

Filippo Inzaghi sostituirà dunque Clarence Seedorf nell’arduo compito di guidare il Milan alle porte del successo che ormai da troppo tempo sembrano essersi chiuse per i rossoneri. Dalla parte di Inzaghi non c’è solo la società, ma anche la stragrande maggioranza dei tifosi che, complici i buoni risultati raggiunti nel settore giovanile dall’ex bomber, appaiono fiduciosi e ottimisti. Non mancano nemmeno coloro che ritengono questa scelta dei rossoneri azzardata: è vero Pippo ha raggiunto ottimi risultati con gli Allievi e la Primavera, ma allenare il Milan è un’altra cosa e la società sta rischiando di compromettere una carriera, quella di Inzaghi, appena iniziata e di accumulare altre delusioni.

Insomma, dopo tanta attesa, inizia oggi ufficialmente l’avventura di Filippo Inzaghi al Milan in qualità di tecnico della Prima Squadra, spetterà a lui farsi carico di tutto e raccogliere questa sfida come solo lui è in grado di fare, mettendo a tacere gli scettici e regalando altri sogni a quei tifosi che continueranno a sostenerlo e a sperare in un suo “gol”.

Leggi anche-> Milan, Inzaghi è il nuovo allenatore del Milan: è Ufficiale

Leggi anche-> Seedorf-Milan: Berlusconi deve versare una buonuscita da 10 milioni