Inzaghi esonerato, Brocchi: "Io suo successore? Non so nulla"

Al termine del derby Primavera Inter-Milan 2-1, Cristian Brocchi ha commentato ai microfoni di Sky Sport l’attuale situazione del Milan e di Pippo Inzaghi ormai prossimo all’esonero. Le prossime ore saranno decisive per SuperPippo e tra i suoi successori hanno un posto di primo piano Mauro Tassotti e lo stesso Brocchi, sebbene l’attuale allenatore della Primavera non abbia ricevuto nessuna indicazione al riguardo: “Sono un uomo Milan e di conseguenza voglio il bene dei rossoneri. Per il momento sto facendo un bel lavoro e ne sono fiero, sono l’allenatore della Primavera e non ho sentito nessuno”.

Brocchi però spezza una lancia in favore di Inzaghi che, durante questi mesi, non si è mai tirato indietro e ha sempre lavorato duro pur non riuscendo ad ottenere i risultati sperati: “Tutti vogliamo un Milan vincente e c’è tanta tristezza. Inzaghi ha dato il 100% e sta cercando in ogni modo di uscire da questo momento difficile. I risultati purtroppo non sono arrivati e la difficoltà sta in questo”.

Leggi anche: