Inzaghi esonerato, Corriere della Sera: "Verona ultima spiaggia"

Ebbene si, Inzaghi si gioca la panchina contro il Verona sabato sera, o almeno così si vocifera. È proprio il Corriere della Sera che riporta la notizia del possibile esonero nell’edizione odierna. Il Milan in questo 2015 ha raccolto 9 punti in 9 partite, una media spaventosamente negativa per una squadra che puntava al terzo posto divenuto poi “Zona Europa”. “Puntava”, il passato è d’obbligo, perché centrare l’obiettivo non è di certo impossibile, ma di questo passo e con queste prestazioni è la stessa squadra rossonera che si sta auto-eliminando dalla corsa Europa.

Come spesso succede in Italia il primo imputato è sempre l’allenatore, o meglio, il tecnico è il “solo” colpevole in queste situazioni e forse, anche in questo caso, alcune colpe sono proprio di mister Inzaghi che, in caso di fallimento contro il Verona, rischia di essere esonerato. La  poca esperienza da allenatore e le difficoltà incontrate nella gestione di una squadra come il Milan e una piazza così difficile sono attenuanti che non possono più bastare, nemmeno se si sta parlando di una delle più importanti una bandiere rossonere, amato e difeso a spada tratta dalla curva.

Galliani e Berlusconi hanno sempre ribadito la fiducia in Inzaghi, ma, si sa, il presidente non ha molta pazienza e Milan-Verona potrebbe realmente essere la sua ultima occasione: in caso di sconfitta, infatti, il tecnico piacentino potrebbe essere esonerato.

Leggi anche: