Inzaghi sul "caso" Pazzini: "Sfogo della moglie? Tutto chiarito"

Nella conferenza stampa di presentazione di Milan-Palermo, Inzaghi si è soffermato anche sullo sfogo della moglie di Pazzini che ha accusato il tecnico rossonero di non dare al marito lo spazio che merita. Le parole della signora Pazzini non sono state ben accolte né da SuperPippo né al Milan, ma il giocatore si è prontamente scusato per l’accaduto: “Lo sfogo della moglie di Pazzini non ha di certo fatto piacere né a me né alla società. Il Pazzo, però, mi ha subito chiamato e si è subito scusato dicendomi di essere il primo ad essersi dispiaciuto per ciò che era successo. Adesso è tutto chiarito e non ci sono più problemi”.

Tuttavia nulla è cambiato e in Milan-Palermo Pazzini dovrebbe ancora partire dalla panchina. Pippo Inzaghi mantiene fede alle sue idee e quando gli si parla di “contentino” precisa immediatamente: “Assolutamente no. Pazzini è un grande giocatore e soprattutto un grande professionista, non lo prendo in giro con il contentino solo perchè è accaduto questo episodio. Lo schiererò in campo quando lo riterrò più opportuno, prima o poi arriverà il suo momento e quando arriverà saprà farsi valere”.

Leggi anche: