Italia-Armenia: Astori deludente, è da Juve?

Quest’estate se n’è sentito parlare spesso, accostato insistentemente a grandi club come Juventus e Milan, decantanto come uno dei migliori difensori italiani: lui è Davide Astori, classe ’87, difensore del Cagliari e della Nazionale italiana.

Convocato da Cesare Prandelli per la gara contro l’Armenia disputata nella serata di ieri al San Paolo di Napoli, Astori è sceso in campo sin dal primo minuto offrendo ai tifosi uno spettacolo più che deludente rischiando di concedere il vantaggio agli avversari dopo solo 3 minuti di gioco.
Anche il resto della squadra, definita dal proprio tecnico “imbarazzante”, non ha dimostrato di essere all’altezza di una competizione prestigiosa come il campionato del mondo

italia

Guardando in casa bianconera, è inevitabile chiedersi se Astori sia un giocatore da Juve ovvero se il ragazzo abbia forza, qualità e prontezza di riflessi adatti per militare in un club di alto livello come lo è la Juventus.
Certamente gli errori commessi ieri sera sciolgono i dubbi e facilitano la risposta: la difesa bianconera nelle ultime gare ha mostrato qualche incertezza al punto che il mercato di gennaio potrebbe concentrarsi anche sul rinforzo del reparto più arretrato; Davide Astori però, ad oggi, non sembra essere ciò di cui Antonio Conte ha bisogno.

 

Leggi anche–> Fiorentina-Juventus: che fine ha fatto Berbatov?Leggi anche–> Abate a giugno a parametro zero?