Italia, Buffon e Cassano contro: ancora polemiche in Nazionale

Sembrano non avere fine le polemiche all’interno dello spogliatoio azzurro. In una lunga intervista al “Corriere della Sera” Buffon si conferma uomo senza peli sulla lingua e ancora una volta il bersaglio sono i giovani, che a suo dire non seguirebbero l’esempio dei più esperti.

Queste le sue parole: Spesso i giovani vengono caricati di grandi, troppe, aspettative. Sento dire dal 2010 che l’Italia è vecchia, ma se un giovane ha il talento per diventare un campione non lo mandi in Nazionale dopo tre-quattro partite: gli fai arare i campi della Serie A. Io ho giocato in Nazionale due anni dopo l’esordio e mi sono reso conto che si trattava di un onore e di un impegno non semplici da sostenere. Adesso un ragazzo dopo tre partite buone è in Nazionale e dà per scontato tutto“. Il portiere azzurro dichiara poi che le sue parole non erano riferite a Mario Balotelli, aggiungendo però che a 24 anni, non lo considera un giovane; difende Prandelli, affermando che le colpe vanno divise equamente e rispondendo a una domanda su Cassano, afferma che “si è comportato bene, con i suoi pregi e con i suoi difetti”.

È proprio Antonio Cassano, secondo molti addetti ai lavori uno dei bersagli dei senatori, a rispondere al capitano azzurro. Secondo quanto riportato da “Repubblica”, avrebbe difeso i più giovani con queste parole: “Vogliono decidere tutto loro. Noi ci siamo impegnati, abbiamo lavorato come tutti gli altri, fatto tutto quello che potevamo. Non è possibile che questi devono sempre fare la morale e dividere i buoni dai cattivi.” – e ancora – “Se avessimo vinto, vincevano loro. Invece ora abbiamo perso soltanto noi. Anche perché non bisogna dimenticare che nell’unica partita che abbiamo vinto, mi pare che Buffon non ci fosse.”

Dichiarazioni senza dubbio molto pesanti. Non si ricordano a memoria recente polemiche cosi di questo tipo nello spogliatoio. Bisogna forse risalire a Messico 1970, alla famosa staffetta Mazzola-Rivera, che divideva lo spogliatoio e l’Italia intera. In ogni caso, un’era geologica fa; l’unica cosa che si può dire con certezza è che la ricostruzione non sarà affatto facile.

Leggi anche -> Italia, Buffon contro Cassano “Hai stufato”