Italia-Olanda, probabili formazioni: Marchisio sostituisce Pirlo

C’è attesa per la prima partita del nuovo ciclo Conte sulla panchina azzurra. La prima rivoluzione c’è stata nelle convocazioni, quattordici convocati diversi dalla lista di Prandelli, tanti juventini, ma soprattutto spazio ai giovani in attacco. Tornano a vestire la maglia azzurra: Giovinco, El Shaarawy, Giaccherini, ma soprattutto Quagliarella (dopo 4 anni), convocato per l’infortunio in ritiro di Osvaldo. Prove tecniche dell’Italia che poi si avvicinerà agli Europei in Francia del 2016.

Conte deve subito fare i conti con assenze importanti come quelle di Barzagli in difesa, ma soprattutto di Pirlo a centrocampo, infortunatosi in ritiro con la Juve, tornerà verso la fine di Ottobre. Per adesso il suo posto viene preso da Marchisio, suo vice anche alla Juve ai tempi di Conte. La difesa invece, sempre a 3, Conte rispetta le tradizioni, dovrebbe essere composta da Bonucci, Ranocchia e Astori, quest’ultimo in ballottaggio con Ogbonna, convocato al posto di Paletta che si è infortunato. In attacco coppia giovanissima come quella di Immobile e El Shaarawy, il futuro è nelle loro mani.

Anche nell’Olanda del neo ct Hiddink ci sono parecchie assenze: spiccano quelle di Robben, che sarà sostituito da Lens, e di Vlaar, uno dei migliori difensori del Mondiali, infortunatosi in ritiro, il centrale sarà sostituito da Martins Indi. Hiddink cambia subito modulo, passa infatti dal 3-4-3 al 4-2-3-1, arretrando i due esterni, Janmaat e Blind, sulla linea dei difensori. A centrocampo ad affiancare il milanista De Jong ci sarà Wijnaldum, il talentuoso centrocampista del PSV.

Ecco le probabili formazioni:

Italia (3-5-2) – Sirigu; Bonucci, Astori, Ranocchia; Darmian, Marchisio, De Rossi, Verratti, Candreva; Immobile, El Shaarawy; All. Conte

Olanda (4-2-3-1) – Cillessen; Janmaat, Indi, De Vrij, Blind; De Jong, Wijnaldum; Lens, Sneijder, Kuyt, Van Persie; All. Hiddink

Leggi anche –> Chiellini infortunato, ma Conte lo trattiene in Nazionale
Leggi anche –> Le convocazioni di Conte: Balotelli out, dentro Giovinco e Zaza