Jorge Jesus elogia Cristante: "E' un giovane di grandi prospettive"

E’ appena cominciata l’avventura di Bryan Cristante al Benfica. L’ormai ex giocatore del Milan ha ricevuto parole di encomio da parte del suo nuovo tecnico, Jorge Jesus, che si è dichiarato subito entusiasta del giocatore già dopo i primissimi allenamenti. “E’ un giocatore dalle grandi prospettive”, esordisce così il tecnico portoghese, intervistato a Nyon in occasione del Uefa Elite Forum, e aggiunge: “Deve ambientarsi e conquistarsi una maglia da titolare, ma sono certo che non deluderà le aspettative. Fra due anni varrà 25 milioni? Non saprei, penso a far crescere Cristante sul campo, sono sicuro che può darci grandi soddisfazioni.”

Le parole di Jesus hanno il sapore amaro del rimpianto in casa Milan che, per stringenti ragioni economiche, si è dovuto privare del centrocampista classe ’95, cresciuto nel settore giovanile rossonero. La cessione di Bryan Cristante ha quindi rappresentato il momento peggiore dell’intero mercato del club di via A. Rossi, mal digerita dai tifosi rossoneri, ancor più di quella di Mario Balotelli.

Se da un lato, molti vedevano nel trasferimento di SuperMario un’occasione per fare nuovi investimenti e rilanciare il progetto di Inzaghi, dall’altro, la cessione di Cristante, attenuata solo parzialmente dall’arrivo di Jack Bonaventura, ha rappresentato un duro colpo per i tifosi e ha sollevato dei dubbi sulla progettualità tecnica del nuovo Milan. Tuttavia, come detto, le stringenti logiche economiche, oggi ineludibili per tutte le società di calcio italiane, rendono l’offerta di sei milioni di euro per un calciatore non ancora ventenne assolutamente irrinunciabile. Jorge Jesus, dal canto suo, non può che essere più che compiaciuto del prezioso investimento, presente e futuro, fatto dal Benfica.

Leggi anche: