Juve-Inter, Conte: "Certi giocatori da troppo tempo a Torino"

Nonostate i pronostici di chi vedeva nell’Inter un avversario ostico per la Juventus, la vittoria da parte dei bianconeri è stata ottenuta con più semplicità del previsto. I ragazzi di Conte hanno infatti sommerso i nerazzurri con un netto 3 a 1 che ha evidenziato sia la forza dei singoli che la determinazione del gruppo.

Nei minuti successivi la gara, non sono mancate da parte dei giornalisti alcune domande riferite al nuovo acquisto della Juventus, Daniel Osvaldo, sbarcato a Torino grazie all’ennesimo colpo a parametro zero del direttore sportivo bianconero Beppe Marotta, il quale si è assicurato le prestazioni dell’attaccante fino a giugno quando la Juventus dovrà decidere se riscattare il cartellino del giocatore oppure no.

Quel che è certo è che Osvaldo rientrava nella famosa lista dei desideri di Antonio Conte che ha rivolto parole di grande stima al neo bianconero. Incalzato dai giornalisti, i quali hanno evidenziato la presenza ora di ben sei elementi nel parco attaccanti della Juventus, il tecnico salentino ha dichiarato che l’arrivo dell’ex Roma “serve a smuovere le gerarchie e creare concorrenza” ed ha aggiunto poi che ci sono giocatori che sostano a Torino da ormai troppo tempo.

Nonostante Antonio Conte non abbia fatto alcun nome, è chiaro il riferimento a Fabio Quagliarella e Sebastian Giovinco, due giocatori, in particolar modo il secondo, su cui il tecnico ha puntato in più di un’occasione, ma che non hanno mai fatto il salto di qualità indispensabile per indossare ogni domenica la maglia da titolare. In questa finestra di calciomercato invernale entrambi i giocatori hanno rifiutato importanti offerte sopraggiunte da diversi club come la Lazio.

Senza dubbio lasciare una piazza come la Juventus non è facile, ma quel che dovrebbe stimolare i giocatori è la possibilità di guadagnarsi una maglia da titolare e concorrere ad un posto in Nazionale visti i vicini Mondiali brasiliani, piuttosto che una quasi certa panchina, seppur di tutto rispetto.