Juve-Torino, il derby di Ogbonna: per la prima volta in campo contro i granata

Sarà il derby della città di Torino, il derby tra le coppie gol Immobile-Cerci e Tevez-Llorente, la stracittadina tra due delle squadre più in forma del momento, ma soprattutto questo Juventus-Toro sarà il derby di Angelo Ogbonna, per la prima volta in campo dal primo minuto contro la sua ex squadra.

Attualmente alla Juventus dopo un’operazione di 15 milioni di euro, il difensore nato a Cassino nel Maggio dell’88 sarà uno dei protagonisti della sfida dello Stadium: cresciuto nelle giovanili dei granata, Ogbonna ha debuttato in Serie A a 18 anni nel Febbraio del 2007 proprio con la maglia del Toro, guadagnandosi il posto da titolare prima e la fascia da capitano poi.

Nell’estate del 2013 arriva il salto di qualità, la chiamata della Juventus che non si può rifiutare nonostante le proteste dei tifosi che cominciano a rumoreggiare per i suoi flirt con gli eterni rivali. L’11 Luglio l’affare si formalizza, Ogbonna passa alla Juventus e lascia nei cuori dei suoi ex sostenitori un vuoto incolmabile. Qualcuno gli affibia ingiustamente la targa di “traditore“, ma dal punto di vista professionale la scelta di trasferirsi nel club più blasonato dello stivale non può essere biasimata.

Non sarà una Domenica come le tutte le altre per Angelo Ogbonna, chiamato a scrivere la storia contro il club che ha segnato la sua, di storia.