Juve-Udinese nel segno di Strama: nel 2012 espugnò lo Stadium

Juve-Udinese sarà la prima apparizione di Massimiliano Allegri davanti al pubblico di casa, che sembra aver definitivamente dimenticato Antonio Conte, entrto ormai nelle grazie di quella stessa stampa che, in passato, lo aveva malamente apostrofato. La sfida tra i bianconeri di Piemonti e quelli di Friuli sarà anche l’occasione per vedere all’opera Andrea Stramaccioni, nuovo tecnico dell’Udinese dopo la deludente avventura nerazzurra.

Proprio ai tempi dell’Inter, Strama riuscì a compiere una straordinaria impresa allo Juventus Stadium: il tecnico capitolino e i suoi ragazzi furono i primi a violare l’imbattibilità casalinga della Juve, vincendo 3-1 grazie alle reti di Milito (doppietta) e Rodrigo Palacio.

La stagione non terminò nel migliore dei modi per la squadra meneghina, ma Stramaccioni si augura di ripetere il successo ottenuto il 3 Novembre 2012, approfittando magari della lunghissima lista di infortunati in casa bianconera.

Leggi anche –> Infortunio Vidal: sarà fuori per tre settimane

Leggi anche –> Nuovo infortunio per Vidal: salta Udinese e Malmo?

Leggi anche –> Juventus-Udinese, probabili formazioni: Allegri sceglie il 3-5-2