Juventus, acquistata la Continassa: qui sorgerà la nuova sede

Il Comune di Torino ha reso ufficiale nella giornata di oggi la trattativa con la Juventus per l’acquisizione da parte della società bianconera della zona adiacente allo stadio, denominata “Continassa“. La zona è stata consegnata alla Juventus e consentirà alla squadra bianconera di allestire nuovi campi da gioco e nuove strutture. Questo il comunicato della società:

“L’atto consente alla Juventus di garantirsi, per un periodo di 99 anni rinnovabile, il diritto di superficie di un’area di circa 180mila quadri, destinata ad accogliere nei prossimi anni anche attività turistico-ricettive, attività per lo spettacolo, residenze private, attività commerciali. Il corrispettivo è stato fissato in 11,7 milioni di euro, che valorizza in 355 Euro circa al metro quadrato la superficie lorda di pavimento (in totale 33.000 metri quadrati) e in 65 Euro al metro quadrato il diritto di superficie (in totale circa 180.000 metri quadrati)”

Continassa

 

L’accordo era stato firmato lo scorso 14 giugno, ma adesso la Juventus potrà iniziare a lavorare sul territorio. La zona è stata completamente sgombrata da zingari e rom che l’avevano occupata, una ventina di loro sono stati portati in altri campi e in centri di accoglienza. La zona sarà rilanciata totalmente, messa a nuovo dalla società bianconera e sarà una vera e propria attrazione turistica, cosi da giovare anche a livello economico alla città.

Leggi anche –> Chelsea e Arsenal su un centrocampista della Juventus
Leggi anche –> Inter-Juventus, Conte avrà a disposizione anche Mirko Vucinic
Leggi anche –> Abete: “Tifo Juventus, ma gli scudetti sono 29”