Juventus-Bayern Monaco 2-2, Bonucci: "Credo nella qualificazione"

Al termine della gara tra Juventus e Bayern Monaco, Leonardo Bonucci ha esaminato così il match dello “Stadium”: “Contro queste grandi squadre non riesci ad uscire, cerchi di subire il meno possibile ma alla fine il gol lo prendi. La rimonta? Alla fine è venuto fuori il nostro orgoglio e abbiamo rimesso in piedi la qualificazione. Al ritorno dovremmo fare una grande gara e essere consapevoli di poter fare qualcosa di importante”.

Nel secondo tempo c’è stata una grande reazione che ha permesso ai bianconeri di rimontare una gara tutta in salita: “Questa Juventus deve ripartire dal secondo tempo. Abbiamo reagito da grande squadra che si è sentita punita: credo nella qualificazione, perché lo spirito e l’orgoglio della Juve mi spingono a pensare che ci siano ancora diverse possibilità di passare il turno. Ovviamente sarà complicato perché pareggiare non basterà”.

Sul gol di Robben, infine, ha aggiunto: “Prima del suo gol mi hanno tirato giù a centro campo ed era fallo ma l’arbitro non ha fischiato. Purtroppo gli episodi fanno la differenza durante i 90 minuti, ma ci sta anche che il direttore di gara sbagli. Alla fine abbiamo anche rischiato di vincere”.

Leggi anche