Juventus-Bayern Monaco, Lichtsteiner: ''Bello incontrare Vidal e Coman''

Il 2015 è stato un anno quasi perfetto per la Juventus di Allegri, capaci di vincere 3 trofei (Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana) e di sfiorare l’ambita Champions League, persa all’ultimo atto contro gli extraterrestri del Barcellona.

A non dimenticare quanto successo quel 28 maggio è Stephan Lichtsteiner, che si è espresso così ai microfoni di Mediaset Premium: “Iniziammo a giocare bene dopo il gol dell’1-1 di Morata, poi c’è stata una situazione in cui potevano darci un rigore e altre in cui potevamo tirare meglio noi. Qualora avessimo segnato, – aggiunge – la partita poteva finire diversamente. Ora quella finale è il passato, ma pensandoci fa male”.

Se nella scorsa stagione la Juve era stata “aiutata” da un sorteggio più abbordabile, questa volta l’urna di Nyon non ha fatto sconti a Buffon e compagni: “Ci riproveremo quest’anno. Perdere contro il Barcellona ci sta, eravamo di fronte alla squadra migliore del mondo. Ora dovremo affrontare il Bayern Monaco, uno squadrone, ma non abbiamo paura di nessuno. Dobbiamo guardare solo a noi stessi e pensare a fare bene”.

Una sfida speciale quella contro i bavaresi, poichè i bianconeri ritroveranno due grandi ex come Arturo Vidal e Kingsley Coman: “Sarà una grande sfida e sarà bello vedere di nuovo Vidal e Coman”.

Leggi anche –> Mandragora sarà il primo acquisto di gennaio: ecco i dettagli

Leggi anche –> Rizzitelli: “Vi spiego come battere il Bayern”