Juventus, bilancio della squadra dopo 7 giornate: problema in difesa?

Sei vittorie ed un pareggio in casa dell’Inter nelle prime 7 uscite in campionato, ruolino di marcia inferiore solo a quello della Roma. Apparentemente nessun problema visto che l’avvio di stagione è incredibilmente simile a quello dello scorso anno, considerando anche la Champions League.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Tuttavia, la squadra sembra diversa rispetto a quella Juventus che due anni fa incantò con il pressing asfissiante ed una grinta mai vista. Conte lo aveva predetto, sarà difficilissimo ripetersi. I ragazzi sembrano comunque maturati, riuscendo a vincere anche quando il bel gioco viene a mancare, e con il Milan si è rivista anche quella fame che ha portato ai due scudetti consecutivi.

Ma c’è un dato che tiene in allarme tecnico e giocatori: i gol subiti. Sono ben nove nelle altrettante gare disputate finora, in media una rete a partita. Tante disattenzioni non sono un caso e quasi sempre la Juve si è trovata costretta a rimontare lo svantaggio iniziale. Eppure, la retroguardia è la stessa che ha abbattuto il record del minor numero di reti incassate.

foto

Tralasciando le sbavature di Chiellini e Bonucci, non sembra un problema individuale bensì collettivo : troppo lenti gli esterni a rientrare, troppi palloni persi dai centrocampisti, troppi rinvii sbagliati da portiere e difensori. Una mancanza di concentrazione che per il momento non ha influito sul cammino dei campioni d’Italia, ma che rischia di essere determinante per il futuro.

Dopo la pausa ci sarà la Fiorentina, prima della supersfida con il Real Madrid. Storicamente, è la squadra con la miglior difesa quella che alla fine vince il campionato di Serie A. I giallorossi (che assomigliano sempre di più alla Juve del 2011) hanno un solo gol al passivo, mentre il Napoli, altra seria candidata per giocarsela fino alla fine, è a quota quattro. Non bisogna più commettere errori, altrimenti ripetersi sarà davvero molto difficile.

 

Leggi anche–>Polemica con Prandelli
Leggi anche–>Juventus, Pepe in campo dopo la sosta
Leggi anche–>Il pugno di Mexes a Borriello (Video)