Juventus-Borussia Dortumund, Ricken: "Sarà una garà equilibrata"

“Sarà una gara equilibrata” è questa probabilmente la frase più importante detta dell’ex attaccante del Borussia Dortumund Lars Ricken in un intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Molti tifosi juventini si ricorderanno di Ricken perché nella finale di Coppa Campioni del 1997 segno la rete del definitivo 3 ad 1 a favore dei tedeschi (le altre reti furono una doppietta di Riedle per il momentaneo 2 a 0 e di Del Piero per il temporaneo 2 a 1).

Il tedesco inizia dicendo che i tifosi della Juventus non nutrono rancore nei suoi confronti: “Conosco molti tifosi italiani e juventini che vivono in Germania ed essi non nutrono nessun tipo di rancore nei miei riguardi, perché sanno che quel mio goal fa parte della storia del calcio”. Quale è l’episodio Ricken si ricorda più piacevolmente dopo quel goal? “Quando un tifoso della Juventus mi offrì una bottiglia di vino bianco” poi fa una battuta e dice: “Non era avvelenato”.

Il tedesco crede che il Borussia di oggi sia come il suo Borussia: “No sono due squadre diverse, noi eravamo una squadra abbastanza esperta, mentre oggi al contrario la squadra è abbastanza giovane”. Crede nella vittoria?: “Se giochiamo come sappiamo possiamo vincere contro chiunque, anche contro una grande squadra come la Juventus”. Che tipo di partita si aspetta che sia?: “Combattuta. l’importante e pensare  a tutte e due le partite.”

Leggi anche: Juventus-Borussia Dortmund, Lippi: “Passano i bianconeri”

Leggi anche: Champions League: Juventus-Borussia Dortmund, le probabili formazioni

Leggi anche: Juve-Borussia Dortmund, Immobile: “Abbiamo il 50% di possibilità di passare”