Juventus, Evra infelice: titolare o via a Gennaio?

C’è malcontento in casa Juventus e questa volta il protagonista sembra essere Patrice Evra, sbarcato a Torino nell’ultima finestra di calciomercato estiva con la certezza, o quasi, di essere la chiave di volta del cambio di modulo bianconero: dal comprovato 3-5-2 di impronta “contiana” al 4-3-3, schema offensivo maggiormente adatto alle competizioni europee.

Tre anni senza mai cambiare modulo non hanno fatto altro che complicare il cammino di Massimiliano Allegri, che una volta preso in mano il gruppo bianconero, ha lentamente iniziato a provare schemi di gioco differenti che fino ad ora ha però sperimentato solo in occasione di qualche amichevole di poco conto.

Il tecnico ha infatti preferito esordire a Verona contro il Chievo con il classico 3-5-2 considerando che i giocatori non erano ancora pronti ad un cambio radicale di gioco. Panchina quindi per Patrice Evra che si è visto in campo solo in occasione degli allenamenti antecedenti il fischio d’inizio.

Sembra però che anche Sabato sera contro l’Udinese il tecnico sceglierà nuovamente il 3-5-2 costringendo ancora una volta il francese alla panchina. Pare che le scelte di Max Allegri non siano particolarmente apprezzate da Evra, il quale sembra aver manifestato la propria disapprovazione sottolineando che se fosse rimasto a Manchester, Van Gaal gli avrebbe riservato un posto da titolare.

Nulla di certo, si tratta solamente di voci di corridoio dal momento che quando fu presentato a Vinovo, Allegri rimarcò l’intenzione di cambiare modulo soprattutto in vista della Champions League, nella quale la Juventus punterà a fare meglio rispetto agli anni passati. L’esordio di Patrice Evra è quindi solamente rinviato.

 

Leggi anche–> Juventus-Udinese: probabili formazioni, Allegri sceglie il 3-5-2?

Leggi anche–> Conferenza stampa Allegri: “Faremo una grande Champions”